fbpx

Allergologia

Visita e test allergologici

Allergologia

Visita e test allergologici

VISITE E TEST ALLERGOLOGICI:

  allergie a pollini, muffe, acari e pelo animale – prick test

  intolleranze alimentari – breath test

  dermatiti da contatto – patch test

I SINTOMI DELLE ALLERGIE

Spesso certi sintomi sono facilmente riconducibili ad un fattore allergico, spesso la causa è molto più complessa da determinare.

Ci sono quattro principali categorie di sintomi allergici:

  • respiratori (rinite, difficoltà respiratorie, asma bronchiale, congestione nasale, infiammazioni della gola);
  • oculari (bruciori o prurito, congiuntivite);
  • cutanei (prurito, orticaria, dermatite, eczemi, eruzioni cutanee);
  • gastrointestinali (pancia gonfia, gonfiore del viso o delle labbra o della lingua).

 

Sono tutti sintomi che compromettono, per i fastidi causati, la qualità di vita e in alcuni casi possono essere addirittura pericolosi per la stessa vita del paziente.

Per questo motivo, in caso di sintomatologie anche lievi, una visita allergologica è fortemente consigliata.

I SINTOMI DELLE ALLERGIE

Spesso certi sintomi sono facilmente riconducibili ad un fattore allergico, spesso la causa è molto più complessa da determinare.

Ci sono quattro principali categorie di sintomi allergici:

  • respiratori (rinite, difficoltà respiratorie, asma bronchiale, congestione nasale, infiammazioni della gola);
  • oculari (bruciori o prurito, congiuntivite);
  • cutanei (prurito, orticaria, dermatite, eczemi, eruzioni cutanee);
  • gastrointestinali (pancia gonfia, gonfiore del viso o delle labbra o della lingua).

 

Sono tutti sintomi che compromettono, per i fastidi causati, la qualità di vita e in alcuni casi possono essere addirittura pericolosi per la stessa vita del paziente.

Per questo motivo, in caso di sintomatologie anche lievi, una visita allergologica è fortemente consigliata.

PRICK TEST cutaneo

Allergie a pollini, acari, muffe, pelo animale

Il PRICK TEST è il più comune e sicuro dei metodi utilizzati ed è utile per tracciare e riconoscere allergie a pollini, muffe, acari della polvere e pelo di animali, lattice e alimenti.

Il test è rapido e non provoca nessun dolore. Consiste nell’applicazione di una goccia di uno specifico allergene sulla pelle, che viene poi punta leggermente proprio in corrispondenza della goccia, in modo che l’allergene entri in contatto con gli strati cutanei superficiali.

Dopo circa 15 minuti si valuta la presenza o meno di una reazione all’allergene, che normalmente si manifesta sotto forma di arrossamento o comparsa di un pomfo.

PATCH TEST

Dermatiti da contatto

Il patch test è il test diagnostico più indicato per i casi di:

  • dermatite allergica da contatto DAC (si manifesta con vescicole puntiformi a contenuto sieroso). Le parti del corpo più esposte sonomani, volto, collo, ascelle e piedi e il sintomo principale è il prurito,
  • per alcune malattie della pelle che possono presentare un’allergia secondaria,
  • per alcune manifestazioni di reazioni avverse a farmaci RAF.

 

Il test consiste nell’applicazione sul dorso del paziente degli apteni (sostanze sospette), preparate a determinate concentrazioni e posizionate in cellette fissate con patch. Tali cerotti vengono generalmente tenuti per 48 ore prima della rimozione e delle lettura dei risultati: comparsa di eventuali eritemi, edemi e vescicolazioni

I principali responsabili dell’allergia cutanea sono il nichel, i profumi e i conservanti. Tra gli altri agenti sensibilizzanti ci sono poi altri metalli come cobalto e cromo oltre al nichel. Sempre più comuni sono anche le sensibilizzazioni alle tinture per capelli e agli acrilati delle unghie ricostruite. A questi si aggiungono le sensibilizzazioni ai coloranti dei tessuti sintetici, agli additivi delle gomme, alle materie plastiche, alle resine.

BREATH TEST

Intolleranze alimentari a lattosio e lattulosio. Valutazione presenza infezione da helicobacter pylori

Il breath test è un esame diagnostico non invasivo realizzato analizzando campioni di aria espirata. 

Esistono 3 esami distinti:

  • quello indicato per individuare un’ intolleranza ad alimenti contenenti lattosio (latte, formaggi, creme);
  • quello al lattulosio, adatto per chi soffre di disturbi gastro-intestinali, digestione lenta, gonfiore, meteorismo, stipsi e diarrea;
  • quello che consente di valutare anche la dell’infezione da helicobacter pylori con sintomi di bruciore di stomaco, dolori addominali, nausea, perdita di appetito, gonfiore.

PRICK TEST cutaneo

Allergie a pollini, acari, muffe,
pelo animale

Il PRICK TEST è il più comune e sicuro dei metodi utilizzati ed è utile per tracciare e riconoscere allergie a pollini, muffe, acari della polvere e pelo di animali, lattice e alimenti.

Il test è rapido e non provoca nessun dolore. Consiste nell’applicazione di una goccia di uno specifico allergene sulla pelle, che viene poi punta leggermente proprio in corrispondenza della goccia, in modo che l’allergene entri in contatto con gli strati cutanei superficiali.

Dopo circa 15 minuti si valuta la presenza o meno di una reazione all’allergene, che normalmente si manifesta sotto forma di arrossamento o comparsa di un pomfo.

LA VISITA ALLERGOLOGICA

È necessario ricorrere ad una visita allergologica quando si presentano sintomi (vedi la lista all’inizio) potenzialmente associabili ad un’origine allergica.

Normalmente la visita inizia proprio con la descrizione dei sintomi, il loro modo di manifestarsi, l’intensità di tale manifestazione e il momento in cui si manifestano (specifico periodo dell’anno, in concomitanza all’assunzione di specifici alimenti, in caso o in ambiente lavorativo, in presenza di animali o altro).

Continua poi con un’anamnesi circa similitudini nella famiglia, sulle abitudini e stili di vita del paziente, sul suo passato medico, sui farmaci assunti in passato e al momento. Infine, l’esame obiettivo. Può essere generale, ma poi sicuramente focalizzato sugli organi interessati dai sintomi, come la cute o l’apparato respiratorio, gli occhi, o l’intestino.

Importante: è necessario che per 7 giorni prima della visita il paziente non assuma farmaci né antistaminici, né cortisonici.

Per prenotare il tuo posto scrivici riempiendo il form qua sotto e ti richiameremo al più presto.

Ti aspettiamo!

La dottoressa Giulia Ricci

La dottoressa Giulia Ricci è una medica chirurga specializza in Allergologia e Immunologia Clinica presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore.

Dal 2011 al 2016, in qualità di Medica Specializzanda, ha avuto presso il Policlinico Universitario A. Gemelli responsabilità sanitaria e di ricerca nell’ambito di diversi progetti focalizzati sullo studio delle diverse allergie.

Dalla specializzazione ha operato come allergologa presso diverse strutture sanitarie pubbliche e private, partecipato a corsi e congressi di settore e presentato diverse pubblicazioni di approfondimento nel perimetro della sua branca.

Con la Giornata dell’allergologia e prick test, inizia la sua collaborazione con OIS Medical Center dove accetterà pazienti in cerca di risposte e soluzioni ai loro problemi di allergia.